Gusti «in serie» o specialità dei sapori?

154
massa 11 PCatino
foto di Pina Catino

La tendenza in ambito comunitario appare, sempre più spesso, quella di obbligare gli Stati membri ad una rinuncia ai vari «sapori nazionali» per far strada ad un «sapore unico comunitario» Ogni Paese possiede un patrimonio straordinariamente ricco e variegato di gusti e sapori, una sorta di «codice genetico», ereditato nel corso dei secoli, che lo […]

Non puoi leggere tutto l'articolo perché non sei un utente registrato!

Registrati oppure esegui il login.