Accordo per una manutenzione stradale più sostenibile

261

Previsti seminari tecnici, corsi di aggiornamento, redazione di manuali e guide per il corretto riutilizzo dell’asfalto, con l’obiettivo primario di ridurre le emissioni di CO2, recuperare e riciclare, al massimo, il fresato bituminoso proveniente dalla demolizione delle pavimentazioni esistenti

L’Anci (Associazione nazionale comuni d’Italia) e il Siteb (Associazione italiana bitume asfalto strade), hanno firmato un protocollo di intesa per l’attuazione sul territorio nazionale di iniziative volte ad orientare l’attività di manutenzione delle strade, ponendo la massima attenzione sulla sostenibilità, il risparmio energetico e la limitazione della produzione di polveri sottili.

Al fine di fornire la massima assistenza ai Comuni, il Protocollo Anci/Siteb prevede seminari tecnici, corsi di aggiornamento, redazione di manuali e guide per il corretto riutilizzo dell’asfalto, con l’obiettivo primario di ridurre le emissioni di CO2, recuperare e riciclare, al massimo, il fresato bituminoso proveniente dalla demolizione