Ecoalfabetizzazione, per salvare l’ambiente

261

Carole Sly, che dirige il Programma educativo di sostenibilità ambientale al Centro per l’ecoalfabetizzazione a Berkeley, in California, ha portato l’esperienza che si fa nel mondo in duecento città, in sei continenti, per ricostruire il filo perso del rapporto con la natura

Parola d’ordine ecoalfabetizzazione. Durante il convegno dal titolo «Alfebetizzazione Ecologica percorso verso una comunità sostenibile», tenutosi all’interno del Festival dell’Innovazione in corso a Bari presso la Fiera del Levante dal 3 al 5 dicembre, questo «concetto» è stato menzionato più volte dai numerosi relatori intervenuti, ognuno secondo la propria prospettiva.
Dopo una breve introduzione del prorettore dell’Università di Bari, prof. Augusto Garuccio, il moderatore, prof. Angelo Tursi, ha dato inizio ai lavori, introducendo uno dei massimi esperti in materia, la dott.ssa Carole Sly.
La dott.ssa Carole Sly, che dirige il Programma educativo di sostenibilità ambientale al Centro per l’ecoalfabetizzazione (Center