I baroni della carta sequestrano due giornalisti francesi

251

Indagavano sul taglio illegale da parte dei gruppi cartari, e avevano intervistato il direttore del gruppo PT Sinar Mas

Due giornalisti della testata televisiva France 24 sono stati detenuti illegalmente lo scorso venerdì dalla Security dell’impresa PT Lontar Papirup Pulp and Papers, una sussidiaria del gigante cartario indonesiano Asia Pulp and Papers (App).

I francesi Ciryl Payen e Gilaume Martin, sono stati trattenuti assieme al loro collega indonesiano Dewi Arilaha, mentre riprendevano i camion carichi di tronchi nel parcheggio dell’impresa, a Tebing Tinggi, nella provincia indonesiana di Jambi (Sumatra). La Security ha poi consegnato i giornalisti al locale posto di polizia, che però non li ha ritenuti responsabili di alcun reato.
Malgrado ciò il responsabile della Security aziendale ha continuato a trattenerli in detenzione, per aver fotografato i camion della ditta. In realtà la stessa legge indonesiana prevede due anni di prigione per chi nasconda prove alla stampa (Legge n. 40 del 1999).
I tre giornalisti stavano conducendo un servizio investigativo sulle operazioni di taglio illegale da parte dei gruppi cartari, e avevano intervistato il direttore del gruppo PT Sinar Mas, che controlla la App, oltre a estese piantagioni di olio di palma.

(Fonte Salva le Foreste, Osservatorio sulle Foreste Primarie)