La comunicazione moderna dalle megattere ai vegetariani

247

Gli ultimi dati sui cetacei, da parte dell’Iucn, e le campagne (dimenticate) degli ambientalisti che hanno consentito la ripresa di alcune specie. Una campagna «innovativa» della comunicazione vegetariana

La Iucn (Unione mondiale per la conservazione della natura), ha reso noto, qualche giorno fa, i risultati di una verifica sullo stato di salute dei cetacei. Secondo l’organismo mondiale un quarto dei cetacei rischia di sparire. Poiché non tutte le specie ricadono nei meccanismi di protezione la situazione si presenta contraddittoria.
La megattera (Megaptera novaeangliae) e la balena australe (Eubalaena australis) riescono a crescere di numero grazie alle moratorie sulla caccia e al «whale watching». Da alcuni conteggi pare che vi siano circa 40mila adulti di megattere. Secondo gli ultimi dati della International Whaling Commission ogni anno sono circa centomila