La ricerca di base non diminuisce l’impiego di animali

251

NoVivisezione.org e AgireOra Network denunciano: «Nel triennio precedente sono stati usati 2.735.042 animali, in quest’ultimo 2.735.887 animali»

«C’è un costante aumento del numero di animali usati nella ricerca di base, nonostante le affermazioni di tanti ricercatori in merito al loro impegno a usare metodi senza animali. Questi metodi sono infatti sempre più usati nei test di tossicità delle sostanze chimiche e in quelli obbligatori per legge per la messa in commercio di farmaci, settori in cui si vede un buon decremento del numero di animali usati, ma nella ricerca di base siamo invece ancora alla preistoria, e il numero di animali usati aumenta costantemente».

È quanto osservano in un comunicato NoVivisezione.org e AgireOra Network a