Lo Stelvio farà abbattere 1.700 cervi vendendoli ai cacciatori?

270

Sembrerebbe questo l’orientamento fortemente contestato dal Wwf che chiede la Vas: «la natura non è un supermarket». La decisione attesa per oggi

Solo 168 euro per abbattere un cervo, scontati a 79 nel caso se ne abbattano 10.
Questo il tariffario per i cacciatori stabilito dal Parco nazionale dello Stelvio che oggi potrebbe decidere di far abbattere quasi 1.000 cervi in cinque anni nel settore lombardo dell’area protetta.

È stato approvato questa settimana un piano di gestione venatoria sul cervo nel settore trentino del Parco nazionale dello Stelvio. Il piano prevede l’abbattimento di più di 1.500 animali in cinque anni solo dentro i confini dell’area protetta, oltre a più di 2.000 all’esterno.
 
Il parco si appresta a seguire la stessa