Nuova normativa europea sui residui di pesticidi negli alimenti

227

Interviene nel controllo ufficiale degli alimenti: armonizzazione dei livelli massimi di residui di fitofarmaci (Lmr) nei prodotti alimentari e nei mangimi di origine vegetale e animale, stabiliti dal Regolamento 396/2005/CE e successive modifiche

Nell’ambito dell’Unione europea, la produzione ed il consumo delle derrate agricole, costantemente minacciate da organismi nocivi, con effetti negativi sia sulle rese sia sulla qualità dei prodotti stessi, riveste una grande importanza.
Uno dei metodi più diffusi per la protezione dei vegetali e dei prodotti vegetali dall’azione di tali organismi, è costituito dal trattamento con prodotti fitosanitari.
L’impiego di questi prodotti, contenenti sostanze attive ad diversa azione fitoiatrica, può avere come conseguenza la presenza di residui nei prodotti trattatati, negli animali nutriti con tali prodotti e nel miele prodotto da api esposte a queste sostanze. Al momento dell’immissione