Olio di palma – La certificazione una facciata per altri scempi

304

Mentre è aperta la Tavola rotonda della discussa certificazione Rspo, uno dei suoi promotori di spicco, il gruppo Sinar Mas, è accusato di minacciare la biodiversità del Parco nazionale del Lago Sentarum (Borneo) perché starebbe abbattendo illegalmente foreste nell’area circostante al parco

Inizia male il meeting della discussa certificazione dell’olio di palma, il Rspo (Tavola Rotonda per l’olio di palma sostenibile). Mentre a Bali iniziano i lavori del Rspo, Greenpeace accusa uno dei suoi promotori di spicco, il gruppo Sinar Mas, di minacciare la biodiversità del Parco nazionale del Lago Sentarum, nel Kalimantan occidentale (Borneo).
Per espandere le proprie piantagioni, il re dell’olio di palma indonesiano starebbe abbattendo illegalmente foreste nell’area circostante al parco, che dovrebbero invece essere sottoposte a regime speciale.

Nell’agosto 2008, il ministero delle Foreste indonesiano ha ordinato la revoca di ben 12 permessi concessi al gruppo