Una nuova PAC nell’ottica dello sviluppo sostenibile

288

E’ indicazione dei 30 esperti che rappresentano 300 associazioni di produttori e di consumatori ed i maggiori istituti di ricerca e certificazione di 19 Paesi europei partecipanti al seminario del Gruppo europeo dell’Ifoam

La prossima revisione di medio periodo della PAC (Politica agricola Comune), prevista per il prossimo anno deve porre alla base dell’agricoltura europea l’uso sostenibile del territorio e la protezione delle risorse naturali, promuovendo negli Stati membri dell’UE piani di sviluppo rurale coerenti, che diano impulso ulteriore dell’agricoltura biologica e ad un’efficace salvaguardia dell’ambiente. Sono queste, in sintesi, le indicazioni dei 30 esperti ? che rappresentano 300 associazioni di produttori e di consumatori ed i maggiori istituti di ricerca e certificazione di 19 Paesi europei ? partecipanti al seminario del Gruppo europeo dell’Ifoam, la federazione internazionale dei movimenti per l’agricoltura biologica,