A rischio le ultime foreste vergini europee

100

«Si tratta di foreste vergini come le foreste dei Carpazi, come la foresta Bialowieza in Polonia, che permettono la sopravvivenza di grandi carnivori, di lupi e orsi», dice Gianfranco Bologna del Wwf

Il Vecchio Continente rischia di perdere le sue ultime foreste vergini, ultima testimonianza di natura ancora incontaminata soprattutto nei paesi dell’Est. Per salvaguardare questi ambienti preziosi 180 scienziati di tutta Europa si sono mobilitati firmando un appello-denuncia sulla mancanza di una seria politica di conservazione delle foreste.
Il documento intitolato «Scientist Call for Protection of Forests in Europe», è firmato da alcuni dei massimi esperti europei e dal Wwf che chiedono all’Unione Europea di impegnarsi nella salvaguardia di questo inestimabile patrimonio di biodiversità e di prevedere contributi a lungo termine a supporto delle aree protette. Fra queste spiccano autentici