La Russia ha ratificato il Protocollo di Kyoto, via libera all’applicazione

136

Il Protocollo entrerà legalmente in vigore (e diventa obbligatorio per tutti) tre mesi dopo questa ratifica, poiché si è raggiunto il necessario quorum del 55%
– La soddisfazione del Wwf
– Greenpeace: ora tocca agli Usa

Il governo russo ha approvato oggi il Protocollo di Kyoto e ha chiesto al parlamento di ratificarlo. Il Protocollo entrerà, quindi, legalmente in vigore (e diventa obbligatorio per tutti) tre mesi dopo questa ratifica, poiché si è raggiunto il necessario quorum del 55% dell’anidride carbonica prodotta dai paesi aderenti. Per il raggiungimento di tale quorum serviva, infatti, la ratifica della Russia o alternativamente quella degli Usa. Poiché gli Usa hanno dichiarato di non voler ratificare era assolutamente necessaria tale ratifica.

Ora il progetto di legge dovrà passare all’esame della Duma. Questa decisione ha visto il ribadirsi delle posizioni