Sostanze tossiche nel sangue dei bambini britannici

93

Agenti chimici come, ad esempio, PCB e DDE, un metabolita del DDT, sebbene banditi in Gran Bretagna almeno dieci anni prima della nascita dei bambini, sono stati trovati in ogni individuo testato con, in media, livelli di concentrazione più elevati nelle persone più anziane. L’indagine rivela, inoltre, che il deca-BDE, un ritardante di fiamma, è stato trovato in sette persone, la maggior parte delle quali, ben il 57%, erano bambini

Risultati choccanti dei test sul sangue effettuati quest’estate su 33 persone provenienti da sette famiglie residenti in Inghilterra, Scozia e Galles sono rivelati nel rapporto dal titolo «Contaminati: le future generazioni». Su un totale di 104 agenti chimici ricercati ne sono stati rintracciati 80: 75 nel sangue dei bambini, lo stesso numero nei genitori, 56 nei nonni. Dallo studio si evince che sia molto probabile che la maggioranza dei bambini britannici siano contaminati da agenti chimici pericolosi.
Il rapporto pubblicato oggi dal Wwf del Regno Unito è stato realizzato con