Conferenza regionale «Ambiente & Impresa»

76

Ogni persona ha diritto a un livello di vita sufficiente ad assicurare la sua salute, il suo benessere e quello della sua famiglia

Lo sviluppo economico e la tutela dell’ambiente sono due obiettivi conciliabili? Il confronto tra Pubblica Amministrazione e sistema produttivo, unitamente all’attivazione di certificazioni ambientali da parte delle aziende, è il cardine delle politiche e delle azioni ambientali a tutela degli ecosistemi.
Una più capillare informazione, unita ad un’accresciuta cultura ambientale e il degrado ambientale, hanno avuto come conseguenza un aumento dell’interesse dell’opinione pubblica che si è principalmente riflettuto, da un lato, in una evoluzione della domanda verso prodotti con provate caratteristiche di compatibilità ambientale e, dall’altro, in una maggiore pressione presso la Pubblica Amministrazione per l’emanazione di norme e l’utilizzo di strumenti economici a tutela dell’ambiente, incoraggiando sempre di più forme di autoresponsabilizzazione delle imprese.
L’Arpa Piemonte ha tra le sue attività tecnico scientifiche e i suoi obiettivi la promozione e la diffusione delle tecnologie ecologicamente compatibili dei prodotti e dei sistemi di produzione a ridotto impatto ambientale.
Per raggiungere tali obiettivi ha sviluppato, tra l’altro, una rete territoriale per la promozione di Emas/Iso 14001 nel quale l’Agenzia è stata riconosciuta come Nodo Regionale e un osservatorio per promuovere l’ecogestione in Piemonte, favorendo il coordinamento e la valorizzazione di iniziative e azioni di promozione.
A conferma dell’impegno assunto Arpa Piemonte ha voluto dedicare a questa imprescindibile tematica l’Ottava Conferenza Regionale.
Si prega di confermare la propria adesione entro il 22 ottobre inviando un messaggio di posta elettronica all’indirizzo eventi@arpa.piemonte.it con oggetto: iscrizione conferenza regionale.

(Fonte Arpa Piemonte)