Stop ai fuoristrada su sentieri e mulattiere

267

Il Disegno di Legge N. 2991 «Disciplina della circolazione motorizzata su strade a fondo naturale e fuoristrada» presentato al Senato è un pericolo per l’ambiente montano e per i suoi frequentatori. Alcune attività, causa la mancanza di regolamentazione o lo scarso valore deterrente dei meccanismi sanzionatori, sono altamente impattanti nei confronti dell’ambiente perché verrebbero legalizzate la frequentazione di sentieri e mulattiere con moto da trial e data facoltà agli enti locali di concedere l’autorizzazione a compiere percorsi fuoristrada e gare motoristiche su strade bianche

Il Disegno di Legge N. 2991 «Disciplina della circolazione motorizzata su strade a fondo naturale e fuoristrada» presentato al Senato è un pericolo per l’ambiente montano e per i suoi frequentatori. Già ora attività quali eliski, motoslitte, quad, moto e veicoli fuoristrada, causa la mancanza di regolamentazione o lo scarso valore deterrente dei meccanismi sanzionatori sono altamente impattanti nei confronti dell’ambiente e comportano esasperanti conflitti nei confronti dei fruitori e degli abitanti della montagna. Con questo provvedimento verrebbero legalizzate attività come la frequentazione di sentieri e mulattiere con moto da trial e data facoltà agli enti locali di concedere l’autorizzazione