Ogm, mais Bt10 distribuito insieme al Bt11

208

L’ammissione fatta dopo quattro anni. La varietà non autorizzata contiene un gene marcatore di resistenza all’antibiotico ampicillina

Syngenta ha pubblicamente ammesso, attraverso un articolo pubblicato su «Nature», di aver distribuito negli Stati Uniti semi di una varietà non autorizzata di Ogm, il mais Bt10 resistente agli insetti, negli ultimi 4 anni. Sementi sufficienti per circa 15.000 ettari. L’Ogm non autorizzato era distribuito mischiato al mais Bt11, una varietà già autorizzata in diversi stati. La contaminazione è stata scoperta alla fine del 2004, ma invece di informare agricoltori e consumatori immediatamente, Syngenta ha iniziato una serie di colloqui bilaterali con il governo statunitense per decidere se e in che modo rendere pubblica la notizia della contaminazione.
Syngenta