È finita nell’indifferenza la mattanza delle foche

82

La quota triennale fissata dal Governo canadese in 975.000 cuccioli di foca da uccidere nel 2003-2005 è stata ampiamente raggiunta

Si è chiusa con alcuni giorni di anticipo la caccia alle foche in Canada (Golfo di San Lorenzo): la quota triennale fissata dal Governo canadese in 975.000 cuccioli di foca da uccidere nel 2003-2005 è stata ampiamente raggiunta con gli ultimi 330.000 (circa) cuccioli uccisi pochi giorni fa.
La Lav, testimone sui ghiacciai del Canada, insieme a Ifaw, dell’ennesima strage di foche, denuncia la crudeltà di questa attività dai risvolti economici internazionali, attraverso le immagini inedite delle ultime battute di caccia: foche scuoiate ancora vive, cuccioli massacrati a colpi ripetuti di hakapik, cacciatori ben organizzati con numerose e attrezzate navi