Scambio quote di emissione: la Commissione Europea approva il piano italiano

82

La Commissione europea ha approvato il piano di assegnazione italiano, dopo che l’Italia ha accettato di ridurre del 9% le quote che avevano inizialmente assegnate. Le imprese italiane potranno partecipare a pieno titolo allo scambio delle emissioni

La Commissione europea ha oggi accolto il piano dell’Italia che assegna le quote di emissione di CO2 agli impianti italiani per il periodo di scambio 2005-2007, dopo che le autorità italiane hanno accettato di ridurre sensibilmente il numero totale di quote da assegnare: 23 milioni di tonnellate di CO2 in meno all’anno, pari al 9% delle quote previste inizialmente.
L’Italia dovrà inoltre comunicare ulteriori informazioni sulle quote assegnate a impianti specifici e rinunciare ad una disposizione riguardante l’adeguamento a posteriori del piano. La decisione della Commissione consente alle imprese italiane di partecipare al sistema di scambio delle quote di