Stop definitivo alle spadare

101

Il decreto del 19 aprile del ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali autorizzava l’uso, nelle isole minori, di reti lunghe fino a 5 chilometri e di altezza fino ai 20 metri in mare aperto

Vittoria ambientalista al Tar del Lazio, che ha dato ragione al ricorso di Wwf, Legambiente, Lav e Lac presentato dall’avvocato Alessio Petretti, contro il decreto del 19 aprile del ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali che autorizzava l’uso, nelle isole minori, di reti lunghe fino a 5 chilometri e di altezza fino ai 20 metri in mare aperto. In pratica il Decreto riammetteva le spadare, bandite dall’Unione Europea perché responsabili dell’uccisione ogni anno di migliaia di cetacei, in particolare delfini e stenelle.
Il Tar Lazio ha riconosciuto i gravi motivi di urgenza richiesti dalle associazioni, che paventavano i