Ricerche polari – Cryosat aiuterà dallo spazio

146

Le contemporanee misure sul livello del mare permetteranno anche di avere una correlazione tra fusione dei ghiacci polari e innalzamento del livello del mare e permetteranno di approfondire gli studi sui cambiamenti del clima in atto e le tendenze future

Il prossimo sabato 8 ottobre sarà lanciato in orbita dalla base spaziale di Plesetsk in Russia il nuovo satellite dell’Esa Cryosat, dedicato alle ricerche nelle aree Polari. Il satellite è in grado di determinare non solo le estensioni dei ghiacci polari, ma anche il loro spessore e l’evoluzione nel tempo. Le contemporanee misure sul livello del mare permetteranno anche di avere una correlazione tra fusione dei ghiacci polari e innalzamento del livello del mare e permetteranno di approfondire gli studi sui cambiamenti del clima in atto e le tendenze future.
Per l’occasione è stata organizzata, con la partecipazione di