Contro la legge delega si mobilita il mondo della scienza e della cultura

163

I testi sono stati trasmessi senza il parere della Conferenza Unificata Stato Regioni Enti locali, e senza l’analisi tecnico normativa e l’analisi dell’impatto della regolamentazioni, tutti elementi obbligatori ai sensi della legge delega approvata dal Parlamento

Il Governo ha inoltrato alle Camere i testi della bozza di decreto legislativo in campo ambientale che riforma le norme in materia di rifiuti, acque, aria, Via, Vas, danno ambientale e bonifiche. I testi sono stati non solo trasmessi senza il parere della Conferenza Unificata Stato Regioni Enti locali, ma anche senza l’analisi tecnico normativa e l’analisi dell’impatto della regolamentazioni, tutti elementi obbligatori ai sensi della legge delega approvata dal Parlamento. In assenza di questi requisiti si sta discutendo ora se e come procedere e, in concreto, da quando decorrono i 30 giorni entro cui le competenti commissioni parlamentari dovranno