Cina e India favorevoli a limiti alle emissioni nel post Kyoto

62

La Giamaica che presiede il gruppo dei Paesi in via di sviluppo (G-77) di cui fanno parte anche Cina ed India, ha presentato a nome dei G-77 una proposta per ridurre le emissioni dei Paesi in via di sviluppo nel post-Kyoto

Andando in controtendenza a quelle che sono le proposte Usa per il post-Kyoto di accordi volontari su obiettivi tecnologici, Giamaica ed altri Paesi in via di sviluppo del G-77 (di cui fanno parte anche Cina ed India) hanno presentato una proposta per la riduzione delle emissioni di gas serra nel post Kyoto (dopo il 2012) alla COP-11.
La delegazione Giamaicana che presiede il G-77 ha spiegato che stabilire dei limiti alle emissioni nei Paesi in via di sviluppo è una azione necessaria, ma a condizione che anche i Paesi sviluppati pongano dei limiti alle loro emissioni. Per definire il piano