Laboratori Arpa Calabria analizzano Itx nel latte

67

L’Arpacal, che riceve regolarmente campioni di alimenti prevalentemente dalle Asl e dai Nas dei Carabinieri, ha ricevuto circa venti campioni di latte con sospetta contaminazione dall’inchiostro adoperato nella realizzazione delle confezioni per alimenti

I laboratori chimici dell’Arpacal (Agenzia regionale per la protezione dell’Ambiente della Calabria) sono attivati per ricevere e analizzare i campioni di alimenti sospettati di essere contaminati, come di recente avvenuto per il latte.
L’Arpacal, che riceve regolarmente campioni di alimenti prevalentemente dalle Asl e dai Nas dei Carabinieri, nelle scorse settimane ha ricevuto circa venti campioni di latte con sospetta contaminazione da Itx, l’inchiostro adoperato nella realizzazione delle confezioni per alimenti.
Dopo le dovute calibrazioni degli strumenti, mirate alle verifiche delle specifiche tecniche, i laboratori Arpacal sono in condizione di effettuare le analisi sui campioni di latte con sospetta contaminazione da Itx; i primi referti saranno resi noti già nelle prossime settimane.

(Fonte Arpa Calabria)