Presentazione del programma di simulazione «Pleia»

78

L’appuntamento è per il 20 gennaio alle 9,30 a Firenze nella Direzione Regionale dell’Arpa Toscana (Aula A) in Via N. Porpora, 22

La necessità di quantificare e ridurre l’esposizione della popolazione ai campi magnetici generati da elettrodotti pone domande sempre più stringenti agli enti locali sia in sede di pianificazione territoriale che di programmazione dei possibili interventi di risanamento. Nel contempo gli organismi scientifici e di controllo ambientale sono chiamati a fornire risposte oggettive riguardo la reale esposizione umana anche in relazione alle vigenti normative e indicazioni ministeriali.
La collaborazione tra ArpaT e l’Istituto di Fisica Applicata «Nello Carrara» (Ifac) del Cnr ha portato alla messa a punto del programma di simulazione Pleia (Power Line Electromagnetic Impact Assessment) all’interno del progetto regionale più ampio dell’implementazione e mantenimento del Catasto degli Elettrodotti della Regione Toscana (Cert).
Il 20 gennaio si terrà una giornata informativa presso la Sede Centrale ArpaT, che giunge al termine del periodo dedicato dall’Agenzia alla validazione dei risultati del modello di calcolo ed è rivolta sia a coloro che utilizzeranno, all’interno di ArpaT, il programma di calcolo sia a tutti quelli che sono coinvolti nei processi di pianificazione territoriale, ed intende fare una panoramica sulle possibili risposte riguardo la quantificazione dell’esposizione e la relativa accuratezza.

(Fonte Arpa Toscana)