Stretto di Messina zona a protezione speciale Ue

83

Questo è il risultato dell’adeguamento compiuto dalle Regioni Sicilia e Calabria in risposta all’ultimatum di Bruxelles che stabiliva il 22 febbraio data entro cui si doveva provvedere a riclassificare le ZpS

Grandi opere nel mirino dell’Unione europea: dopo il caso del Mose, per il quale l’Ue ha accolto le istanze degli ambientalisti contro l’impatto dell’opera sulla laguna, ora tocca di nuovo al Ponte sullo Stretto.
Il Wwf segnala, a ridosso della marcia di domenica «Per lo Stretto, contro il Ponte» un’importate novità: tutta l’area dello Stretto di Messina è stata inclusa nelle zone a protezione speciale dell’Unione europea. Questo è il risultato dell’adeguamento compiuto dalle Regioni Sicilia e Calabria in risposta all’ultimatum di Bruxelles che stabiliva il 22 febbraio data entro cui si doveva provvedere a riclassificare le ZpS (Zone a