La Corte Costituzionale respinge il condono edilizio della Sicilia

56

«La tutela dei vincoli paesaggistici ed ambientali prevale sulle ipotesi di condono edilizio»

La Corte Costituzionale ha respinto il condono edilizio in Sicilia. Dopo le bocciature del Commissario dello Stato di alcuni disegni di legge riguardanti il governo del territorio avvenute nei giorni scorsi.
«La tutela dei vincoli paesaggistici ed ambientali prevale sulle ipotesi di condono edilizio», afferma la Corte nella sentenza n. 39 dell’8 febbraio 2006, dove si critica la legge di sanatoria edilizia promulgata dalla Regione Sicilia.

«Pur non di meno, non possiamo non evidenziare ulteriori rischi per l’ambiente derivanti da una normativa fortemente ambigua e farraginosa che si sposa ad una volontà chiara ed inequivocabile di