Biocarburanti – Non creare illusioni e aiutare concretamente le aziende

115

Lo ha sottolineato il presidente della Cia. «Vi sono grandi potenzialità per far decollare l’intero settore agrienergetico in tempi brevi, ma è necessario che da parte del Governo e del Parlamento si punti con decisione a politiche di sviluppo per le fonti energetiche rinnovabili di origine agricola e forestale e di supporto alle imprese agricole»

«Biocarburanti, biocombustibili solidi, biogas: l’agrienergia è una grande opportunità che va sviluppata, ma bisogna stare con i piedi per terra ed evitare facili illusioni». Così il presidente della Cia-Confederazione italiana agricoltori Giuseppe Politi si è espresso in un convegno alla Fieragricola promosso dalla stessa Confederazione, sull’attuale tema del contributo dell’agricoltura della produzione di energia.
«La nostra organizzazione – ha detto Politi – è interessata a promuovere e divulgare le bioenergie derivanti da materie prime agricole-forestali, in quanto ritiene che esse possano rappresentare, come attività connessa, un’ulteriore opportunità di reddito per gli imprenditori agricoli e nello stesso tempo costituire un