Balneazione – Mare ok, meno bene le acque interne

107

Presentati alcuni dati dall’Estratto dell’Annuario dei dati Ambientali Apat 2005-2006

La qualità delle acque di balneazione del nostro Paese dimostra una conformità elevata superiore al 94% per le acque marino costiere, percentuale che fa dell’Italia uno dei Paesi ad alta qualità di acque balneabili.
Meno rassicurante la situazione delle acque interne: solo il 64% dei grandi laghi del nord Italia è idoneo alla balneazione.

Questa la situazione descritta nella relazione presentata dalla dott.ssa Liana Gramaccioni, del Ministero della Salute, nel corso della Sessione di apertura della 10a Conferenza delle agenzie ambientali dedicata alla balneazione, alla qualità del mare e al ripopolamento ittico.

Abruzzo e Molise, le due