Allarme Fiumi – Sempre più imbrigliati, cementati, inquinati

95

In Italia è il Tagliamento l’ultimo fiume naturale. Solo un terzo circa dei 177 fiumi più lunghi al mondo (oltre i 1.000 km) scorre senza incontrare dighe o altri sbarramenti
– Il testo completo del rapporto «To dam or not to dam, Five years on from the WCD»
– Il testo completo del rapporto «Free-flowing rivers – Economic luxury or ecological necessity?»

Confermato nell’ultimo rapporto del Wwf l’allarme lanciato dalle Nazioni Unite sullo stato dei grandi fiumi del mondo. La maggior parte di essi sta perdendo lo sbocco al mare e, cosa ancora più grave, quasi un quarto di quelli che ancora ce l’hanno rischia di restarne privo nei prossimi 15 anni.
Principali imputati l’effetto serra, la siccità, ma soprattutto le opere artificiali dell’uomo.

Secondo il Wwf, solo un terzo circa dei 177 fiumi più lunghi al mondo (oltre i 1.000 km) scorre senza incontrare dighe o altri sbarramenti. In realtà, solo 21 di questi sono fiumi senza ostacoli dalla sorgente