Etna – L’eruzione era stata prevista dall’Università

343
Eruzione etna fNeri

In un articolo il prof. Giuseppe Patanè del Dipartimento di Scienze geologiche descrive i sintomi premonitori dell’eruzione del vulcano

Ma le previsioni sull’eruzioni dell’Etna sono un segreto militare?
È la domanda che sorge spontanea nel constatare il silenzio dell’Ingv (Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia) di Catania ad ogni evento eruttivo del vulcano. Una meraviglia rispetto alle meno dotate attrezzature del Dipartimento di Scienze geologiche dell’Università di Catania che al contrario era riuscito a prevedere l’evento e la notizia è stata diffusa agli organi di stampa il 21 giugno.
Quindi non solo l’Ingv ha strumentazioni migliori ma non mette a disposizione della comunità scientifica i dati.
Ne parliamo con il prof. Giuseppe Patanè ordinario di Fisica terrestre del Dipartimento