Rifiuti – In Piemonte il porta–a-porta funziona

254

Si è registrato un aumento della raccolta differenziata dal 32,9% del 2004 al 37,2% del 2005, mentre i rifiuti urbani prodotti nello stesso periodo sono calati complessivamente del 6,5%

Meno rifiuti prodotti, alte percentuali di raccolta differenziata e drastica riduzione dei conferimenti in discarica: questi gli effetti positivi dell’introduzione del porta-a-porta e delle campagne di comunicazione nel settore dei rifiuti, secondo uno studio della cooperativa Erica di Alba (Cuneo), specializzata in ricerca e comunicazione ambientale.
I tecnici di Erica hanno preso in analisi otto Comuni piemontesi di diverse Province (Asti, Cuneo e Torino) che sono stati oggetto di specifici interventi tecnico-comunicativi negli anni 2004 e 2005, confrontando i risultati con l’andamento generale della Regione Piemonte.
A livello regionale, infatti, si è registrato un aumento della raccolta differenziata