Clima, avvio lento a Nairobi

267

Greenpeace e Wwf chiedono all’Europa di prendere decisioni e di assumere la leadership. Sollecitazioni a Pecoraro Scanio per l’Italia

A Nairobi, come previsto, l’avvio è lento. E così, mentre i ministri dell’Ambiente di tutto il mondo sono in volo per Nairobi, Greenpeace sollecita l’Unione Europea ad attivarsi per ottenere risultati concreti alla Conferenza sui cambiamenti climatici in corso nella capitale kenyota.
E intanto, mentre si corre il serio rischio di non fare passi avanti, anche il Wwf Italia lancia un appello al ministro dell’Ambiente, Alfonso Pecoraro Scanio: l’Italia dia la sveglia all’Unione Europea perché si impegni seriamente in un’offensiva diplomatica tesa a ottenere risultati concreti dalla Conferenza sui cambiamenti climatici in corso a Nairobi.
In realtà l’Europa pare abbia