Protetta una delle ultime foreste primarie europee

83

Greenpeace chiede che venga assicurata una simile protezione ai residui frammenti di foresta primaria europea che si trovano in Russia e in Finlandia

Dopo undici anni di battaglie, Greenpeace festeggia oggi la creazione del parco nazionale di Kalevalski, in Russia, nella regione della Karelia. Si tratta di una delle ultime foreste primarie rimaste in Europa.

Nel 1995 in queste foreste i giganti finlandesi della carta Enso (ora nota come Stora Enso) e Upm Kymmene tagliavano a raso intere superfici per farne carta e cellulosa. Dopo numerose azioni non violente, Greenpeace ha ottenuto una moratoria sul taglio, ma solo ora, dopo anni di tira e molla, può festeggiare la protezione definitiva di oltre 74mila ettari di queste preziose foreste.

«È un grande