Gli oceani come fonte di informazione sui cambiamenti climatici

246

Il primo progetto dovrà mappare le temperature superficiali con il fine di monitorarne e comprenderne meglio l’evoluzione, il secondo monitorerà il colore superficiale degli oceani

Assorbendo la metà dell’anidride carbonica emessa nell’atmosfera, gli oceani hanno una profonda influenza sul clima. Comunque il potenziale di assorbimento è esso stesso dipendente dai cambiamenti climatici.
Per determinare la risposta degli oceani ai cambiamenti climatici, la Esa (European Space Agency) ha lanciato due progetti per la raccolta sistematica di dati significativi quali temperatura e colore degli oceani: il «Medspiration project» ed il «GlobCOLOUR project» sotto il proprio «Data User Element (DUE) programme».

Il primo progetto dovrà mappare le temperature superficiali con il fine di monitorarne e comprenderne meglio l’evoluzione, il secondo monitorerà il colore superficiale degli oceani: sulla