Greenpeace: Agire ora

117

«Non è ancora troppo tardi, ma il tempo per agire si sta riducendo. Se l’ultimo rapporto Ipcc suonava come una sveglia, questo è come una sirena dei pompieri»

Bisogna agire ora prima che sia troppo tardi. Lo chiede Greenpeace ai governi di tutto il mondo, dopo che la comunità scientifica internazionale ha confermato oggi come i cambiamenti climatici siano in forte aumento.

Il quarto rapporto dell’Ipcc (Intergovernmental Panel on Climate Change) conclude che, continuando di questo passo, l’aumento delle temperature al 2100 sarà compreso tra 1,1 e 6,4 gradi centigradi. Il valore più probabile secondo l’Ipcc è pari a 3 gradi centigradi, mezzo grado in più rispetto al precedente rapporto. Gli effetti saranno un’intensificazione di siccità, ondate di calore, alluvioni, uragani, scioglimento dei ghiacciai e