Passi avanti per la nascita della Corte penale internazionale contro i crimini ambientali

266

L’iniziativa promossa dall’Accademia Internazionale di Scienze Ambientali torna all’ordine del giorno in seguito al gravissimo allarme lanciato a Parigi da scienziati e ricercatori di tutto il mondo

Dopo l’interpellanza parlamentare dello scorso 21 dicembre presentata dall’on. Gerardo Bianco, torna ad essere discusso in Parlamento, ma questa volta al Senato, il tema di una corte penale internazionale. In relazione alla proposta del senatore Andreotti relativa all’istituzione di una commissione sui diritti umani, il senatore dell’Ulivo Felice Casson è intervenuto ieri pomeriggio ponendo al centro dell’attenzione la necessità di avere un giudice penale internazionale che abbia competenza per i disastri ambientali. Un nuovo importante intervento, dunque, a favore dell’istituenda Corte Penale Internazionale per i crimini in materia ambientale, iniziativa promossa in tutto il mondo da Iaes, l’Accademia Internazionale di