La Conferenza dei ministri «spegne» quattro inceneritori in Sicilia

159

La sospensione si è resa necessaria dopo aver accertato irregolarità nelle procedure autorizzative del precedente Governo

La Conferenza dei Ministri dell’Ambiente, della Salute e delle Attività produttive hanno revocato le autorizzazioni delle emissioni in atmosfera per i quattro inceneritori in Sicilia.
In una nota Ansa si legge: È stato firmato dai ministri dell’Ambiente, della Salute e dello Sviluppo Economico il decreto interministeriale che sospende le autorizzazioni per le emissioni in atmosfera di quattro inceneritori previsti dal Piano regionale dei rifiuti nei comuni di Augusta, Paternò, Palermo e Casteltermini. Lo rende noto un comunicato del ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare. La sospensione, in ottemperanza con quanto stabilito dalla Conferenza dei Servizi, si