Bocciato dalla Regione l’«Europaradiso» calabrese

135

Wwf: «Stop all’ecomostro. È questa la strada da seguire per affermare una Calabria diversa». La richiesta: approvare subito una legge «salvacoste»

La decisione della Giunta Regionale calabrese di dire No al progetto noto come «Europaradiso», che avrebbe dovuto sorgere sulla costa crotonese, annunciata oggi su un quotidiano regionale, ha fatto esultare gli ambientalisti del Wwf e tutti quelli che in Calabria avevano sin dal principio manifestato la loro forte avversione al progetto dell’imprenditore israeliano David Appel.

Un progetto devastante per la costa calabrese, in un’area prioritaria per la biodiversità del Mediterraneo secondo la strategia di conservazione ecoregionale sottoscritta da 31 partner tra cui il ministero dell’Ambiente, il Corpo Forestale dello Stato, la Regione Sardegna. Si tratta di migliaia di camere