Al Parco del Ticino servono proposte operative non proteste

82

«Se il nostro Ente avesse espresso un parere negativo, motivato, si sarebbe certamente posto in totale contraddizione con la volontà dell’Amministrazione Provinciale e dei sei Sindaci del Parco interessati dal tracciato, che sono parte integrante dell’Assemblea Consortile e che ratificano gli atti del Consiglio di Amministrazione». Forse è arrivato il momento di istituire un unico Parco Interregionale della Valle del Ticino che abbia autonomia istituzionale

In merito alla querelle sull’autostrada regionale Broni-Mortara, dopo la polemica lettera che Marco Magnifico, direttore generale culturale Fai (Fondo per l’ambiente italiano) aveva inviato al Presidente del Parco del Ticino, Milena Bertani, riceviamo la risposta del Presidente del Parco che pubblichiamo integralmente.

«Egregio dr. Magnifico,
rispondo alla Sua lettera in merito al parere del Parco del Ticino sulla proposta di autostrada regionale Broni-Mortara, lunga complessivamente 65,8 km dei quali quasi 50 previsti in territorio lombardo. Il tratto che interessa il Parco Regionale è lungo 15 km circa.

«Anzitutto una precisazione, anche se scontata: il Parco