Clima – Non s’incontrano i tempi dell’ambiente e quelli della politica

101

Deludente bilancio dalla riunione tedesca. Difficoltà per il prossimo G8. Sempre poco disponibili gli Usa

Bilancio deludente da Potsdam, nel nordest della Germania, della riunione tra i ministri dell’Ambiente del G8 e di Cina, India, Brasile, Messico e Sudafrica. Una facile previsione.
Mentre le notizie sulle conseguenze dei cambiamenti climatici si affastellano e quelle del mondo scientifico ci travolgono con la durezza dei dati, i grandi inquinatori della terra, dagli Usa che vogliono mantenere la supremazia economica, all’India che vuole invece conquistarla, si hanno risposte non all’altezza della gravità della situazione.
Più positive le posizioni di Cina, Messico e Brasile.