Ma l’orso marsicano è in pericolo?

298

«Nella parte più intatta e remota del parco gli orsi vivono ancora benissimo, all’epoca degli amori ne sono stati osservati persino 6 esemplari insieme, ed anche quest’anno vi sono state femmine con 3 cuccioli…». I rischi di ricerche «invasive»

Sulla stampa continuano a comparire notizie sempre più preoccupanti sulla consistenza del popolamento di Orso marsicano. Alcuni minimizzano; altri, forse, ingigantiscono il problema.
Possibile che oltre a impiantare qualche campo di mais a perdere e alberi da frutta a produzione soprattutto autunnale, come meli, peri e perché no, uva, non si possa attivare anche, nei punti maggiormente frequentati dal simpatico bestione, qualche «carnaio» e, perché no, qualche «fruttaio»? In fondo spesso i produttori distruggono (anziché commerciarli a basso prezzo) i prodotti orticoli in eccedenza.
Al Boscone della Mesola, lo scorso autunno i nobilissimi Cervi sgranocchiavano a sbafo di noi