Il clima monopolizza la diplomazia ma Bush non molla

323

Dall’incontro preparatorio per il summit di Bali all’iniziativa Usa puntata a non accettare vincoli

Settembre 2007 si candida ad essere il mese dei cambiamenti climatici. In Italia si è appena conclusa la Conferenza nazionale promossa dal ministero dell’ambiente e organizzata dall’Apat, e già arrivano altri due eventi negli Stati Uniti.
Il primo si apre oggi a New York e riunisce 80 capi di stato al Palazzo di vetro per discutere di lotta ai cambiamenti climatici. Il meeting ha un titolo esplicito, che richiama all’urgenza di scelte politiche impegnative: «Il futuro nelle nostre mani: indirizzare la leadership nella sfida sui mutamenti del clima». Con questo incontro il segretario generale Ban Ki-moon vuole dare una