Per produrre olio di palma si distruggono le torbiere indonesiane

112

Un rapporto di Greenpeace svela come viene danneggiato il clima e si impoverisce la biodiversità

Sta per esplodere una bomba all’olio di palma. Greenpeace svela chi l’ha innescata: Unilever, Nestlè, Procter&Gamble e, tra gli italiani, Ferrero e Merloni Progetti sono complici della distruzione delle torbiere indonesiane. Nel rapporto «Come ti friggo il Clima», Greenpeace denuncia l’abbattimento della foresta indonesiana sistematicamente sostituita da piantagioni di palma. La ragione è produrre olio per l’agroalimentare, cosmesi e biocarburanti.
L’olio di palma proveniente dalla distruzione delle torbiere indonesiane rifornisce la filiera produttiva di marche molto note come la margarina Flora, KitKat, Pringles, Nutella e altre, citate nel rapporto. Greenpeace chiede di porre fine al comportamento irresponsabile