Sabato il Wwf apre 7 oasi

302

Anatre, aironi, falchi e fenicotteri aspettano i visitatori. A Orbetello, Burano e Bolgheri le Oasi della Toscana con ingresso gratuito. E Domenica a Bolgheri i volontari impegnati nella pulizia della spiaggia per la Giornata del Fratino 2008

In occasione della giornata mondiale delle zone umide di sabato 2 febbraio, il Wwf Italia apre al pubblico sette delle sue oasi.
Dal Veneto alla Basilicata passando per la Toscana e la Puglia sarà possibile visitare queste aree protette che sono tutte riconosciute dalla Convenzione di Ramsar, che nel mondo conta ben 1.675 siti.
Nelle fredde giornate invernali è possibile ammirare concentrazioni di migliaia di uccelli: anatre, folaghe, aironi, rapaci non più disturbati dall’attività venatoria visto che la stagione di caccia si chiude oggi.

Sebbene ricoprano solo il 6% circa della superficie terrestre, le zone umide sono tra