L’Emilia-Romagna al primo posto per le certificazioni ambientali

47

Un’impresa su cinque tra quelle registrate Emas è emiliano-romagnola (163 in tutto, il 21% del totale nazionale), quasi il 50% in più rispetto alla Toscana (110 aziende registrate) e alla Lombardia (104)

È l’Emilia-Romagna la regione italiana con il più elevato numero di certificazioni ambientali: questo è quanto emerge dall’ultimo report redatto dalla funzione Politiche ambientali e sviluppo sostenibile di Ervet (Emilia-Romagna Valorizzazione economica territorio) in cui sono riportati i dati riferiti ad Emas, Iso 14000 ed Ecolabel.

Per certificazione ambientale si intende uno strumento volontario di autocontrollo adottato da quelle organizzazioni che intendano percorrere la strada del miglioramento continuo delle proprie performance ambientali. In altre parole, il soggetto certificato non solo si impegna a osservare le disposizioni di legge, ma anche a migliorare le proprie prestazioni, attraverso una riorganizzazione