Poco protetti i nostri beni museali, ecco cosa fare

73

Oltre ai musei molti dei capolavori italiani sono esposti in strutture non progettate con finalità conservative e, quindi, non idonee, ovvero contraddistinte da condizioni microclimatiche e ambientali non ottimali

Poco adatti a scopi conservativi: questa è la condizione di molti degli spazi che, al loro interno, custodiscono un cospicuo numero di opere e reperti di inestimabile valore.
Oltre ai musei, infatti, molti dei capolavori italiani sono esposti in strutture non progettate con finalità conservative e, quindi, non idonee, ovvero contraddistinte da condizioni microclimatiche e ambientali non ottimali.
In molti casi, si tratta di dimore storiche, che rappresentano esse stesse dei beni da tutelare, come i tanti palazzi che, appartenuti a ricche e potenti famiglie nobiliari, sono oggi utilizzati come spazi espositivi, al cui interno permane mobilio d’epoca,