La perdita di biodiversità fa male alla salute

83

Ha implicazioni negative anche sulla possibilità di produzione di nuovi medicinali e trattamenti medici

La perdita di habitat, il degrado e la distruzione degli ecosistemi, l’inquinamento, il sovra-sfruttamento delle risorse naturali ed i cambiamenti climatici sono tra le maggiori cause dell’impoverimento del capitale naturale della Terra e della biodiversità. Questo ha implicazioni negative anche sulla possibilità di produzione di nuovi medicinali e trattamenti medici.
Questa pubblicazione, sotto l’egida di agenzie delle Nazioni Unite quali: Cbd (Convention on Biological Diversity), Unep (UN Development Programme), Undp (UN Development Programme) e lo Iucn (International Union for Conservation of Nature), affronta in modo completo il tema delle possibili conseguenze