Il progetto MedWet e il lago di Burano

70

Arpat, è entrata a far parte l’11 marzo 2005 del Team MedWet; nell’ambito del progetto, in qualità di referente tecnico per conto della Regione Toscana, sta curando progetti pilota fra cui uno inerente il lago di Burano

I governi italiani, francese, spagnolo, portoghese e greco hanno avviato nel 1993, con la partecipazione dell’Ue e di vari organismi non governativi, il progetto «Zone Umide Mediterranee» o «Medwet», che ha lo scopo di fermare e invertire il processo di perdita e di degrado delle zone umide del bacino del Mediterraneo e di promuovere un utilizzo razionale di quegli ambienti.
Questo include azioni di conservazione per le zone umide che hanno maggiore importanza per le diverse regioni, in particolare per quelle inserite nella Convenzione di Ramsar, così come la promozione di politiche e strategie nazionali, allo scopo di considerare l’importanza