Clima – I governi «Bravi a parole, codardi nei fatti»

235

È il monito Wwf ai ministri dei paesi ricchi. L’Associazione allestisce un’arena di enormi occhi di fronte alla sede dei negoziati: «gli occhi di tutto il mondo sono puntati su di voi»

L’approccio passivo e avaro tenuto dai Paesi ricchi nella prima metà degli incontri sul clima a Poznań rischia di rovinare i negoziati per il nuovo accordo globale sul clima. È il parere del Wwf, che chiede ai Paesi ricchi di cercare di ovviare all’irritazione dei Paesi poveri per la mancanza di supporto finanziario e tecnologico a favore dello sviluppo sostenibile e all’adattamento agli impatti più pericolosi dei cambiamenti climatici in atto.

Proprio mentre i ministri stanno arrivando a Poznań, il Wwf sottolinea le loro sfide più importanti: convincere i Paesi in via di sviluppo che stanno seriamente perseguendo