Il calcolo dell’Impronta Ecologica a scala locale

68

La quantità di territorio necessario a una determinata popolazione per sostenere il consumo di risorse e il conseguente smaltimento di rifiuti

Il tema dell’iniziativa è di grande rilievo: come calcolare la cosiddetta impronta ecologica. Cioè la quantità di territorio necessario a una determinata popolazione per sostenere il consumo di risorse e il conseguente smaltimento di rifiuti. Si tratta di un’impostazione dell’analisi e della conoscenza del territorio che cerca di tracciare un approccio globale, capace di definire le azioni per pianificare uno sviluppo realmente sostenibile per ogni singola realtà e successivamente per estenderle a scala più vasta. La crescente complessità dei fattori che agiscono sul territorio e ne condizionano lo sviluppo richiede strumenti di pianificazione moderni, precisi ed efficaci che gli amministratori locali devono imparare a conoscere e gestire.
Il Convegno intende affrontare questi argomenti attraverso la descrizione di casi specifici e l’importante contributo internazionale di Mathis Wackernagel, direttore dell’istituto californiano Global Footprint Network.

(Fonte Arpa Veneto)